DEL MONTE MEDAL

DEL MONTE MEDAL

In continuità con la storia di Urbino e ispirati dal legame scientifico maestro-allievo che unisce Commandino a Guidobaldo dal Monte, il  CIRFIS (Centro Interuniversitario di Ricerca in Filosofia e Fondamenti della Fisica) e  il Centro Interdipartimentale di Studi “Urbino e la Prospettiva. L’umanesimo scientifico da Piero e Leonardo alla rivoluzione galileiana” hanno anno deciso di istituire una medaglia, la del Monte Medal, per premiare coloro che rappresentano idealmente i nuovi Guidobaldo del Monte: cioè giovani storici della scienza, oppure giovani scienziati o filosofi della scienza che si siano distinti anche per una particolare sensibilità storica. La del Monte Medal da un lato raffigura l’immagine di Guidobaldo del Monte e dall’altro reca la scritta VIENE FACENDO RICCO IL MONDO DE PARTI DEL SUO FELICISSIMO INGEGNO. DEGNO DISCEPOLO DI FEDERICO COMANDINO (tratta da Bernardino Baldi, Cronica de’ Matematici, Urbino 1707, pp. 146-147).

Nota storico-archivistica sul nome Guidobaldo del Monte / Guidobaldo dal Monte: Sin dalle analisi di Pierre Duhem (Les origines de la statique, Tome 2, Paris, Hermann, 1905, p. 351) gli studiosi si sono nel tempo divisi sulla corretta dizione del nome di Guidobaldo. Lo stesso Guidobaldo non ci aiuta, oscillando spesso tra la forma dal Monte e la forma del Monte. Notiamo per esempio che nella corrispondenza Guidobaldo usa del Monte quando si firma Guidobaldo dei marchesi del Monte, mentre usa dal Monte quando si firma semplicemente Guidobaldo dal Monte.  Sul tema si è espressa la professoressa Anna Falcioni, storica e membro del consiglio scientifico del Centro Interdipartimentale di Studi Urbino e la Prospettiva, dando finalmente una netta direzione alla questione: “Da un punto vista storico-archivistico e linguistico la dizione più corretta è Del Monte, perché la famiglia di Guidubaldo risulta non solo originaria Del Monte Santa Maria (PG), ma in questo feudo ricopriva anche il ruolo di marchesi, un honor giuspubblicistico che li lega ad vitam alla loro patria. Il Del, a differenza del Dal, indica la stabilità e il ruolo di una famiglia nella propria terra natia.”

2021 Vincenzo De Risi