COMMANDINO MEDAL A ENRICO GAMBA

COMMANDINO MEDAL A ENRICO GAMBA

La mattina di venerdì 20 maggio 2016 si svolge, presso l’Aula Magna del Rettorato dell’Università di Urbino, una giornata di studi sull’Umanesimo matematico, organizzata dal Centro Interdipartimentale “Urbino e la Prospettiva. L’umanesimo scientifico da Piero della Francesca e Leonardo da Vinci alla rivoluzione galileiana”. Si tratta della prima iniziativa organizzata da questo nuovo Centro, che nasce dall’inclusione del già consolidato Centro Internazionale di Studi Urbino e la Prospettiva all’interno di una più ampia e strutturata realtà recentemente costituitasi nell’ambito dell’Ateneo urbinate.

Apre i lavori, alle ore 9, il giornalista scientifico Pietro Greco, già direttore del Master in Comunicazione scientifica della SISSA di Trieste e conduttore storico del programma Radio3Scienza, con una relazione dal titolo “La scienza e l’Europa: il Rinascimento”, tema a cui è anche dedicato un suo recente libro.

Segue la relazione di Brunella Paolini bibliotecaria presso la Biblioteca Oliveriana di Pesaro e Antonio Becchi dell’istituto Max Planck di Berlino per la Storia della Scienza, dedicata alla ricostruzione virtuale delle biblioteche Albana Romana e Albana Urbinas, costituite da diversi componenti della famiglia Albani e in particolare da papa Clemente XI, attraverso il progetto “Disiecta membra: tracce e testimoni delle biblioteche Albani”.

Momento clou della mattinata sarà, alle ore 11, la consegna da parte del Rettore Vilberto Stocchi, della Commandino Medal, accompagnata da una pergamena commemorativa, premio consegnato annualmente a uno storico della scienza. Il premio, giunto alla terza edizione, verrà consegnato a Enrico Gamba, noto studioso di scienza del Rinascimento e in particolare della scuola matematica affermatasi nel ducato di Urbino tra XV e XVI secolo. Gamba si aggiudica l’ambito premio dopo che le prime due medaglie erano state consegnate rispettivamente allo studioso americano Reviel Netz e al canadese William Shea.

A conclusione della mattinata la lezione di Carlo Pedretti, uno dei maggiori esperti della vita e delle opere di Leonardo da Vinci, professore emerito di storia dell’arte italiana e già titolare della cattedra di studi su Leonardo presso l’Università di California a Los Angeles, ora direttore – insieme con Rossana Pedretti – della “Fondazione Rossana e Carlo Pedretti” con sede in Italia.

L’evento è inserito fra le iniziative per celebrare il 510° compleanno dell’Università di Urbino.